Ciceri e Tria: ricetta della tradizione culinaria Salentina
0

Volete fare un viaggio in Salento partendo dalla vostra tavola? Dopo i rustici leccesi e i pasticciotti, ecco un’altra tipica ricetta salentina: ciceri e tria (pasta fritta e ceci).

Ciceri e tria sono un primo piatto tipico della tradizione salentina a base di ceci e pasta di semola di grano duro. La caratteristica di questo piatto sta nella cottura della pasta: questa viene in parte fritta e in parte bollita e unita ai ceci cotti con olio extravergine di oliva, aglio, cipolla e aromi. Si tratta di un piatto molto antico, il poeta latino Orazio ne parlava già nelle sue Satire, scritte tra il 30 e il 35 a.C. Il termine tria invece deriva dall’arabo e si è diffuso sia in Sicilia sia nel Salento e sta ad indicare la pasta secca, fritta. Ciceri e tria oggi si trova nei ristoranti tutto l’anno, ma è un piatto che si prepara tradizionalmente in occasione della festa di San Giuseppe, il 19 Marzo. Esistono diverse varianti di questo piatto e alcune prevedono l’aggiunta di pomodoro, noi l’abbiamo omesso e abbiamo insaporito i ceci con alloro, aglio, cipolla e peperoncino.

Dosi per 4/6 persone:

  • gr. 400 di tria o tagliatelle
  • gr. 300 di ceci
  • 1 costa di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • alcune foglie di alloro
  • 4 cucchiai d’Olio Extravergine di Oliva
  • 3 pomodori maturi
  • 1 cipolla
  • 1 carota gialla
  • sale e pepe q. b.

Preparazione:

Mettere i ceci a bagno in acqua nella quale si è aggiunta una punta di bicarbonato di sodio e una manciata di sale grosso e lasciarveli almeno per una notte. La mattina successiva risciacquarli bene e metterli in una “pignata” di terracotta con acqua salata e una foglia di alloro. A metà cottura aggiungere uno spicchio d’aglio, mezza cipolla, una costa di sedano, i pomodori e lasciar cuocere a fuoco lento.

In una padella scaldare l’olio d’oliva e friggere metà della tria. Cuocere la rimanente in abbondante acqua salata. Quando i ceci sono pronti mescolare insieme, sulla fiamma, la tria lessa, quella fritta, i ceci, un po’ d’olio fritto e, rimestando, far legare bene il tutto. Servire con una spolveratina di pepe.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

0

TOP

X