Simpotica
- 6%

Simpotica

Marchio:

Prezzo di listino 18.00OFFERTA: 16.90

Salento Rosso IGT

Indicazione Geografica Tipica

Annata: 2016

Contenuto : 750 ml

Gradazione alcolica : 14%  vol.

Varietà uve: Negroamaro 90%, Montepulciano 10%

Affinamento: Il vino matura per circa 12 mesi in barriques di rovere francese di primo, secondo e terzo livello. Viene lasciato affinare in bottiglia per almeno 6 mesi, prima di essere immesso al consumo.

6 disponibili

Quantità
Confronta
COD: 0550003 Categorie: , Tag: , , ,

Spesso acquistati insieme

++
Prezzo per tutti:   50.90

Salento Rosso IGT

Indicazione Geografica Tipica

Annata: 2016

Contenuto : 750 ml

Gradazione alcolica : 14%  vol.

Varietà uve: Negroamaro 90%, Montepulciano 10%

Affinamento: Il vino matura per circa 12 mesi in barriques di rovere francese di primo, secondo e terzo livello. Viene lasciato affinare in bottiglia per almeno 6 mesi, prima di essere immesso al consumo.

Sistema di allevamento: alberello pugliese classico e cordone speronato

Terreno: argille di varia composizione poste al di sopra della pietra calcarea dura o tufacea, di media fertilità in zona pianeggiante: dai 30 ai 60 m s.l.m.

Epoca della vendemmia: Fine mese di settembre

Vinificazione: macerazione della vendemmia, previa pigio-diraspatura dei grappoli, per almeno 5 giorni con rimontaggi giornalieri per favorire l’estrazione delle sostanze coloranti.
La fermentazione è sottoposta a regime di disciplina termica a 26°C. La fermentazione malolattica è controllata per assicurare il completo svolgimento.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE
colore: Di un bel colore rosso rubino tendente al granato.
profumo: I profumi sono vari ed intensi, come liquirizia, lampone e balsami.
sapore: sapore deciso e fresco, con tannini eleganti e veri, e tanta sapidità che rinfresca un finale da favola.

ABBINAMENTI GASTRONOMICI
Si intona con la maggior parte dei sapori delle carni, alla pasta condita con sughi molto saporiti e alle carni alla griglia.

Bere insieme fu una delle più importanti forme sociali nel mondo della Grecia Antica. L’aggregazione simpotica o simposiale era finalizzata a una specifica celebrazione di occasioni particolari: le poesie o i carmi conviviali erano destinati ad essere recitati nel momento conclusivo del banchetto, il quale rappresentava un dispositivo generatore di gratificazione
collettiva. La maggior parte delle forme di intrattenimento derivavano dal bere stesso seguendo l’etica del simposio della moderazione del bere. Un’iscrizione su una coppa potoria
del V sec a.C. invitava così i convenuti: “Sii contento e bevi bene”.
La poesia simpotica accresceva i piaceri del convivio e i commensali bevevano secondo le prescrizioni del simposiarca, il quale decideva la mescita del vino nelle giuste dosi e a seconda dell’importanza dell’ospite: per fare onore alla tavola occorreva bere con misura per poi intrecciare conversazioni intellettuali.

Peso 1.65 kg
0

TOP

X